CANCRO ALLA PROSTATA

La ghiandola prostatica costituisce il sistema riproduttivo maschile. La funzione di esso è quello di secernere un po ‘di liquido per lo sperma. L’infezione della ghiandola può svilupparsi nel cancro alla prostata. Ciò si verifica principalmente in un uomo che si trova nella fascia di età superiore ai 65 anni. Questo tipo di cancro è a crescita lenta e di solito non è un problema di pericolo di vita quando un uomo si verifica nella vecchiaia. Ma, ci sono conseguenze proprie. Le cause di questo cancro non sono ancora studiate in dettaglio. Ma, comunque ci sono studi che dimostrano che gli alimenti con licopene e selenio riduce il rischio di ottenere questo cancro alla prostata. Il lycopene si trova nei pomodori. E il selenio si trova in quasi tutte le verdure e il pesce.

Fattori di rischio

– Vecchiaia: La maggior parte dei casi sono diagnosticati nell’età sopra i 70 anni.

Gene: un bambino è sottoposto al cancro alla prostata se i padri lo possiedono già. Questa è una probabilità del 50%.

Obesità: Una persona con vita anormale o sopra il peso dovrebbe soffrire il cancro alla prostata più spesso.

Sintomi

Difficoltà di avvio e arresto della minzione

Dolore o disagio sotto forma di sensazione di bruciore durante il periodo della minzione

L’urinazione diventa spesso (soprattutto di notte)

Contenuto di sangue nelle urine o nello sperma

L’eiaculazione diventa dolorosa durante il rapporto sessuale

In alcuni casi, la ghiandola prostatica inizia ad allargarsi. In questo caso, non è il cancro alla prostata, solo la situazione che può essere curata a proprio agio.

Diagnosi

La diagnosi è fatta da test medici e l’esame fisico.

Test PSA: la ghiandola prostatica genera la proteina chiamata PSA. Se il sangue contiene una maggiore quantità di PSA, allora la persona è soggetta al cancro alla prostata o ai problemi correlati alla prostata.

– Esame rettale digitale: È anche chiamato come un esame rettale. Si tratta di un esame fisico della prostata per qualsiasi infiammazione nella ghiandola prostatica attraverso il retto.

Biopsia: I tessuti prelevati dalla ghiandola prostatica sono fatti per essere sottoposti a biopsia per scoprire se sono presenti cellule cancerose.

Se uno qualsiasi dei test di cui sopra si rivela positivo per il cancro alla prostata, quindi ulteriori test sono presi per iniziare il trattamento.

Trattamento

Una volta che la diagnosi è finita, il trattamento è dato. Il tipo di trattamento da sopizzare viene discusso con il paziente. Il trattamento può essere attraverso un intervento chirurgico, l’assunzione di farmaci, l’assunzione di alcuni integratori naturali come Prostero (controllare blog per le recensioni e suggerimenti), l’applicazione di radioterapia esterna o radioterapia interna, terapia ormonale, ecc.

Related Post