Cause di trombofebite

La trombofebite provoca coagulazione del sangue. Questo coagulo potrebbe formarsi a causa di molte ragioni. Nei casi massimi si forma quando il sangue non è in grado di muoversi attraverso le vene della gamba. Questo potrebbe verificarsi se sei stato a riposo a letto per molto tempo forse dopo un intervento chirurgico, se sei stato seduto per un tempo prolungato o se hai vena varicosa. In tutte queste condizioni i vasi sanguigni si allungheranno il che fa sì che il sangue venga raggruppato invece che scorreva dritto in un’unica direzione. Questo a sua volta provoca coaguli di sangue. Controlla il blog su alcuni prodotti che possono aiutare a trattare la tua condizione in modi naturali.

Chi è a rischio di trombofebite?

La trombofebite potrebbe verificarsi a chiunque soffra di scarsa circolazione sanguigna nelle gambe. Questo potrebbe essere più rischioso per le donne incinte che potrebbero sviluppare trombofebite durante o dopo la gravidanza. Coloro che sono in un ospedale su IV sono anche il rischio di sviluppare trombofebite.

Il personale cambierà continuamente il punto dei tubi IV, ma comporta ancora il rischio di sviluppare trombofebite.

Le altre condizioni che ti mettono ad alto rischio di trombofebite sono alcuni cancri. Un periodo di età di utilizzo dell’ormone oltre i 60 anni, obesità, una storia familiare di coaguli di sangue, o fumo.

Come viene diagnosticata la trombophlebite?

Il medico prima chiede i sintomi e dà un’occhiata alla vena presente vicino alla superficie della pelle. Effettuerà test come un’ecografia duplex. Questo è un test indolore che non usa radiazioni come in una radiografia. Le onde sonore sono utilizzate per creare l’immagine della gamba. Il medico utilizza una bacchetta e sfrega nella zona in cui si forma il coagulo. La bacchetta invia segnali e permette al medico di scattare una foto dei vasi sanguigni. Il radiologo esaminerà l’immagine e confermerà qual è il problema.

Se il medico pensa che si è avere un basso rischio di coagulo, allora si dovrà ottenere un esame del sangue fatto per controllare il livello di D-dimer nel sangue. Questo appare nel sangue quando hai un coagulo di sangue. Se i risultati del test sono buoni, allora non sarà necessario passare attraverso eventuali ulteriori test.

Trattamento della trombofebite

La maggior parte dei casi di tromboferinisi che si verifica nella vena superficiale vanno via da sola. È raro quando queste vene bloccate causano un’infezione. È anche possibile che i coaguli causino danni al tessuto a causa di una perdita di circolazione sanguigna sana.

Se il medico sente che è necessario essere trattati, allora darà farmaci per darti sollievo dal dolore e dal gonfiore. Ti verrà chiesto di tenere la gamba elevata e applicare calore all’area interessata.

Potrebbe anche essere necessario prendere antibiotici se la scarsa circolazione sanguigna provoca un’infezione. I diluenti del sangue possono essere somministrati in un caso grave. Potrebbe anche essere necessario indossare calze a compressione per migliorare il flusso di sangue e ottenere sollievo dal gonfiore.

Related Post